Referendum ed italiani all’estero

Nota del 14.Aprile:

Il giorno dopo aver scritto questo articolo, quindi 2 giorni fa, compaiono sul sito web del Consolato Italiano di Barcellona le attese informazioni su come esercitare il voto ai prossimi referendum.

Un referendum è un voto diretto. È quello in cui il pieno elettorato è chiamato a votare per una determinata causa o proposta. Può essere un voto su una domanda elettorale, tipo di voto per far fronte al governo di un paese, per modificare una Costituzione. Date un’occhiata a questi prossimi referendums.

Oggi, scade l’opzione per gli iscritti AIRE di votare in Italia! Solo 2 giorni di tempo!

Tempismo perfetto! Degno degli Atleti Italiani Resistenti all’Estero!

Tutte le info qui:

Servizi Elettorali, Consolato Barcellona

Inoltre, al rappresentante del collettivo “Ricominciamo da 3!!!”, che è andato a chiedere spiegazioni questa mattina agli uffici consolari di calle Mallorca, è stato assicurato che :

“a partire della fine del mese al consolato ci sarà uno sportello dedicato esclusivamente a fornire tutte informazioni necessarie relative al referendum e di libero accesso (non è necessaria alcuna prenotazione).”

Ojalá!

I giorni 12 e 13 di Giugno saranno i giorni dei referendum in Italia su acqua, nucleare e legittimo impedimento.

Per gli italiani residenti all’estero (ovvero iscritti nell’anagrafe AIRE) c’è già una imminente scadenza, il 14 Aprile, tra 3 giorni.

Entro il 14 Aprile gli iscritti AIRE “possono esercitare l’opzione per il voto in Italia, dandone comunicazione scritta alla rappresentanza diplomatica o consolare operante nella circoscrizione consolare di residenza”.

Come altre volte, contestiamo il fatto che queste informazioni non arrivino dalle autorità consolari, i cui comunicati si fermano al 26 Gennaio.

Probabilmente saranno molti gli italiani residenti all’estero che vedranno persa l’opzione di votare in Italia perché non informati.

 

Sono gli stessi che dovranno aspettare le schede elettorali dallo stesso consolato (in bocca al lupo!).

Ritornando a Barcellona, riportiamo qui il manifesto del comitato locale “Ricominciamo da 3!!!” che lotta a supporto delle 3 campagne referendarie.

 

Ricominciamo da 3!!!

La continua minaccia ai danni dei nostri diritti sociali e civili, che ogni giorno vengono svuotati sempre più del loro valore, e il progressivo imbarbarimento che si sta operando ai danni della nostra terra ci spingono ad alzare la voce, non solo ad indignarci, ma anche a organizzare delle attività di protesta in difesa del nostro Paese.

 

Vogliamo rifarci all’esperienza de Lo Sbarco, la nave che l’anno scorso ha rivendicato i diritti che progressivamente stanno venendo meno in Italia e che da Barcellona è arrivata a Genova.

Anche noi vogliamo organizzare una nave che parta da Barcellona e arrivi in Italia, a Civitavecchia, come atto simbolico che richiami l’attenzione di tutti sull’ennesima minaccia: quella di vedere definitivamente svuotato di senso e di importanza l’Istituto del Referendum e la partecipazione democratica dal basso.

Ci appare assurdo, infatti, che di questi Referendum in Italia si parli solo per via della catastrofe nucleare giapponese, e non si crei un ampio dibattito nell’opinione pubblica generale sui tre temi su cui ci troveremo a esprimerci.

 

Il 12 e il 13 di Giugno si svolgeranno tre Referendum importanti in Italia, e riteniamo sia necessario che venga raggiunto il quorum per permettere alla popolazione italiana di decidere sui quesiti in questione: accettare o meno la privatizzazione dell’acqua, accettare o meno lo sviluppo dell’energia nucleare, accettare o meno il legittimo impedimento. Per questo motivo abbiamo deciso di chiamare il nostro movimento “Ricominciamo da tre” invitando chiunque voglia farlo ad associarsi a noi nel rivendicare quanto sosteniamo sia più che mai urgente:

 

Il diritto ad essere informati in maniera chiara e giusta riguardo al Referendum.

L’ opposizione alla decisione del governo che ha scorporato le elezioni Amministrative (29 Maggio) dal Referendum (12-13 Giugno) puntando a scoraggiare la partecipazione, per impedire che si raggiunga il quorum, attaccando così una delle poche istituzioni di democrazia diretta della nostra Repubblica. Per questo pagheremo tutti i circa 300 milioni di euro di spese necessari per organizzarlo.

Esortare gli italiani ad andare alle urne per poter prendere posizione davanti a importanti scelte che riguardano il futuro della nostra convivenza: rispetto al futuro energetico generale, alla privatizzazione di un bene pubblico come l’acqua, e decidere se sostenere o meno il rispetto della costituzione e dell’uguaglianza di tutti gli uomini di fronte alla legge.

 

Abbiamo, infine, intenzione di agevolare il ritorno degli italiani che risiedono all’estero che vogliono andare a votare, chiedendo degli sconti al Consolato anche per le tratte estere, e denunciare le difficoltà che questi italiani incontrano per votare.

 

Crediamo che sia il momento di unirsi, dimostrare che ci siamo, che siamo in molti, disposti a mobilitarci per rivendicare i nostri diritti!!

 

Arrels comunes: Fabrizio De André i la Nova Cançó catalana

Musica e dibattito il prossimo venerdì 8 di Aprile al Centre Sant Pere Apòstol (C/ Sant Pere Més Alt, 25 | Mapa).

Ecco il programma del giorno.

La musica è un modo emotivo per esprimere i sentimenti di una persona cioè felicità o tristezza o sentimento romantico o effetto patriottico o devozionale. È la forma del suono. Sono gli elementi del ritmo, della melodia e dell’armonia. È attraverso voci o strumenti o entrambi. Ci diverte durante il nostro tempo di noia, problemi, ecc. Sulla base dell’interesse, si può scegliere il loro stile musicale. Alcuni ascoltano la musica tutti i tempi. Alcuni di loro passano il loro tempo libero ascoltando la musica. Previene i problemi mentali ed emotivi. È come lo yoga che mantiene la nostra mente equilibrata. Questo porta automaticamente ad un corpo sano; che a sua volta porta ad una vita felice. In mezzo al programma occupato, si può ascoltare la musica per essere felice. Il nostro spirito è toccato dalle mani della musica.

Il dibattito è la discussione su un tema particolare. Nel dibattito, gli argomenti sono presentati e gli argomenti opposti sono esposti per i punti di vista opposti. Prende la sua forma a seconda della situazione e del luogo e della gente. Può accadere in situazioni educative, come parte di concorsi, in incontri pubblici, in incontri politici, reality show, spettacoli televisivi e simili. Il dibattito è condotto con i partecipanti, leader e un moderatore. In un dibattito, esempi in tempo reale, informazioni di censimento possono essere presentati. Tutte le informazioni discusse dovrebbero essere reali e accurate. Ci sono serie di regole che devono essere seguite dai partecipanti. Qualsiasi tipo di materia o argomento può essere deciso per la sessione di discussione. Le competenze linguistiche dei partecipanti dovrebbero essere buone. Anche il flusso di contenuti deve essere mantenuto.

Controlla qui per vedere l’agenda dettagliata del programma in una grande giornata con.

19H: Conferenza/Dibattito

STEFANO MOSCADELLI (Centro Studi De André-Università di Siena)

SERGIO SECONDIANO SACCHI (Club Tenco)

JOAQUIM VILARNAU (Enderrock)

JOAN ISAAC (cantautor)

WALTER PISTARINI (scrittore, www.viadelcampo.com)

XAVIER PINTANEL (creador del portal www.cancioneros.com)

21H: Concerto con (in ordine alfabetico)

DI CLEMENTE / BONANNI (“carodeandré” Onlus)

FORMAZIONE VARIABILE

GIULIA Y LOS TELLARINI

I PRECARI DELLA MUSICA

JOAN ISAAC

MIQUEL PUJADÓ

QUESTIONI MERIDIONALI

ROGER MAS

SAMUELE ARBA

Prezzi

ENTRATA: 5 euro (10 euro se vuoi anche dare supporto per l’anno 2011 all’associació Altraitalia)

BUFFET E BEVANDE A PREZZI POPOLARI

universitari Italiani in Olanda dicono NO! alla Riforma Gelmini

Riportiamo una lettera inviata al blog di sabina guzzanti da un gruppo di universitari italiani in Olanda.

 

Siamo un gruppo di studenti, dottorandi e ricercatori italiani che lavorano nei Paesi Bassi.

L’educazione è un must nella vita di tutti. Ma gli studenti in generale di tutto il mondo affrontano alcuni problemi o l’altro. I problemi possono essere problemi finanziari, problemi politici, discriminazioni nell’area di studio, problemi linguistici, sistema educativo (a volte) e le altre cose. La ricerca dettagliata della Gelmini Reform è documentata nel weblink.

Scriviamo per esprimere la più indignata disapprovazione per la cosiddetta Riforma Gelmini dell’Università e dell’istruzione in Italia.

Vogliamo anche spiegare la scelta di lavorare nei Paesi Bassi, che è strettamente legata al nostro dissenso per la cosiddetta Riforma, e più in generale per la politica intrattenuta dai diversi Governi nel corso degli ultimi trent’anni.

 

 

Sia chiaro fin d’ora che l’immagine degli emigranti costretti a partire in cerca di fortuna senza bagaglio e con le scarpe di cartone non ha nulla a che fare con noi: ciascuno ha una diversa storia che l’ha portato nei Paesi Bassi, ma ciò che ci accomuna è che partire è stata una libera decisione. Abbiamo scelto di cogliere un’eccezionale opportunità di crescita personale e professionale, di metterci alla prova in un ambiente internazionale così diverso da quello dove siamo nati e cresciuti.

 

Abbiamo scelto di trasferirci in un Paese in cui il nostro lavoro è valorizzato ed incoraggiato, e dove ci vengono forniti tutti gli strumenti necessari a svolgerlo nelle migliori condizioni possibili, senza essere costretti ad implorare per due soldi e un po’ di considerazione.

 

Abbiamo scelto di trasferirci in un Paese in cui chi decide di lasciare la carriera accademica dice che “cambia mestiere”, non che “va a lavorare”: perché il nostro è considerato un lavoro, al pari di un poliziotto, un impiegato o un carpentiere, e non siamo costretti a vivere con l’umiliazione quotidiana di essere bollati come un peso per lo Stato e per i contribuenti, come se non fossimo noi stessi dei contribuenti.

 

Abbiamo scelto di trasferirci in un Paese in cui la cultura è realmente considerata importante e, sebbene la crisi economica abbia colpito anche qui, non si perde occasione di promuovere attività divulgative nelle scuole, per le strade, alla radio e alla televisione, affinché la cultura sia un bene accessibile a tutti.

Abbiamo scelto di trasferirci in un Paese in cui, per il posto di lavoro che occupiamo, dobbiamo ringraziare solo noi stessi e il nostro impegno, e non la benevolenza pelosa di qualche protettore.

Per tutte queste ragioni, quella che abbiamo fatto potrebbe essere ritenuta la scelta più semplice. Non è così, e non è stata indolore o a cuor leggero.

 

Abbiamo lasciato il nostro Paese e le nostre famiglie, senza una chiara prospettiva di tornare in Patria. I dottorandi e ricercatori olandesi, per contro, vanno all’estero consci che arricchiranno il loro curriculum vitae e, forti delle loro nuove esperienze, torneranno dopo qualche anno a lavorare nei Paesi Bassi. Noi questa consapevolezza non l’abbiamo, né possiamo averla, e la ragione di ciò è che l’educazione e la cultura non sono considerati valori in cui investire, bensì un privilegio che non ci possiamo permettere.

 

La mentalità diffusa che la ricerca di base sia inutile, che gli universitari (studenti e lavoratori) siano dei fannulloni privilegiati, va sradicata e sostituita dalla consapevolezza che la cultura e l’istruzione sono l’acqua potabile di una Nazione.

 

Siamo convinti di questo: l’unico modo per ottenere questo cambio di mentalità sia investire nell’istruzione.

Derek Bok disse: “Se pensate che l’Istruzione sia costosa, provate l’ignoranza.” In Italia sono anni che stiamo “provando l’ignoranza”, e il degrado culturale della nostra Nazione è il risultato di questo.

 

Fino a quando il valore della cultura non sarà riconosciuto e la dignità di chi lavora nell’istruzione e nella ricerca non sarà rispettata, fino a quando le uniche parole spese su questi argomenti saranno gli sterili piagnistei per la “fuga dei cervelli”, fino ad allora noi non avremo la possibilità di tornare a casa.

 

Carlo Abate

Sara Dal Gesso

Fred Benedosso

Fulvia Ferri

Andrea Cimatoribus

Stefano Messina

Anna Rabitti

Flashmob a tappe per la riforma dei servizi consolari

E’ stato un 2 Giugno di rivendicazioni “a tappe” quello degli sconsolati di barcellona (www.sconsolati.org).

Chiamarli “sconsolati” fa pensare a soggetti tristi e dimessi, in realtá hanno dimostrato determinazione, entusiasmo e grande capacitá di organizzarsi.

Tutti in questo mondo vogliono essere felici. Allo stesso tempo, non ci sono persone in questo mondo senza un problema. Il fatto è che, le persone devono imparare a guidare la vita felicemente di fronte a tutti i problemi più positivamente. Essi stessi dovrebbero imparare ad essere felice combattendo contro i problemi di giorno in giorno. Si può deviare se stessi concentrando il loro interesse per i loro hobby dal loro lavoro abituale. Possono trascorrere del tempo in attività come, giardinaggio, giocare, cantare, disegnare, ballare, ecc.

Si dovrebbe vivere senza danneggiare gli altri. Si può anche diffondere sorrisi e gioia ad altri con i loro atti. Questo può essere fatto trascorrendo tempo di qualità con gli altri o trasmettendo battute o da atti personali. Flash Mob è una di queste attività. Agisce come uno stress sollievo e porta nella gioia interiore. Non è altro che il gruppo di persone che improvvisamente viene organizzata o raggruppata. Si comportano in attività come la danza o l’intrattenimento. Improvvisamente raggruppare in luogo pubblico e emanare qualcosa per una piccola quantità di tempo. Dopo di che, improvvisamente si disperdono e il lavoro normale ritorna. Questo agisce come un sollievo rapido per le persone che sono troppo stressati. Naviga qui per i flash mob nella terra d’Italia.

Il termine è stato formulato nell’anno di 2003. Gli eventi mirati non sono categorizzati sotto questo atto di Flash Mob. Pubblicità commerciali, proteste politiche, ecc non sono Flash Mob. Questi flash mob sono organizzati attraverso i social media, video e telecomunicazioni. È un’attività totalmente non pianificata. Dà un rapido sollievo alle persone intorno e la gente dimentica il problema per un periodo di tempo. Dopo questo punto, essi si rilassano e continuano ad affrontare il loro problema in modo più positivo

Si fanno chiamare Atleti Italiani Resistenti all’Estero, brillante richiamo dell’anagrafe consolare A.I.R.E. in cui sono iscritti i cittadini che hanno lasciato l’Italia.

 

Il flashmob è stato strutturato in “tappe”, una delle quali era una corsa in bicicletta.

Per facilitare la lettura della lunga cronaca abbiamo anche noi pensato ad un persorso a tappe.

 

 

Tappe

  1. La Rivendicazione
  2. L’Osservatorio
  3. Il Santo Sconsolato
  4. La Corsa Sconsolata
  5. Le Testimonianze (Foto/Video/Articoli)

Risposta degli italiani di Barcellona a Enrico Juliana i la Vanguardia

lla cortese attenzione del Sig. Juliana

e per informazione alla redazione del periodico La Vanguardia;

 

Ci sono italiani che vivono, studiano e lavorano a Barcellona e siamo profondamente offesi dall’articolo pubblicato oggi su La Vanguardia “El brote violento en Barcelona tiene una matriz anarcoitaliana”.

In un paese democratico, protestare il governo per alcune cause è diventato un grande bisogno per il pubblico. Può essere di qualsiasi causa. In generale, la gente crede che, qualsiasi risultato favorevole per un problema può essere ottenuto solo attraverso la protesta. La ragione della protesta dovrebbe essere ragionevole. Dovrebbe essere vantaggioso per le persone. Allo stesso tempo, non dovrebbe essere un grande problema per il governo troppo. In una nazione democratica, le persone hanno il pieno diritto di ospitare o prendere parte alle proteste per una ragione preziosa.

A Barcellona, i ministri si sono riuniti. La polizia stava circondando la zona con pieno supporto e la forza per evitare eventuali problemi se causato qualsiasi. La gente era in giro. I manifestanti bloccarono la strada e tentarono di impedire che la riunione della capitale catalana accadesse. I manifestanti iniziarono lo scontro con la polizia per la decisione di tenere la riunione. Molte delle strade sono state bloccate per impedire l’ulteriore accesso dei manifestanti che sarebbero stati la ragione per l’esplosione dei problemi ulteriormente. Circa 20 strade sono state bloccate. Tutte le informazioni sulla protesta a Barcelon sono documentate nella fonte come parte della storia.

Il suo articolo sembra un condensato di stereotipi circa l’impegno politico dei molti italiani che vivono in Catalogna.

Siamo in tanti, quasi 30.000, e molti di noi attivi nelle organizzazioni e movimenti che non hanno nulla a che fare con la violenza. Non c’è mai stato alcun riferimento a questo nel suo articolo o giornale, e lei maschera la presenza importante di italiani tra i gruppi di “violenti” per nascondere il fallimento del Dipartimento degli Interni durante lo sciopero generale del 29 Marzo.

 

È inaccettabile che La Vanguardia non abbia detto una sola parola sui due ragazzi italiani che purtroppo hanno perso un occhio il 29 Marzo per colpa dei proiettili di gomma usati con disinvoltura dalla polizia catalana.

 

È inaccettabile che descriva il movimento No Tav usando i peggiori stereotipi e pregiudizi.

 

Come gli italiani di Barcellona chiediamo le sue pubbliche scuse e le consigliamo di cambiar mestiere.

 

Associazione AltraItalia Barcellona

Associazione Piutrentanove Barcellona

Spaghetti BCN

Espatriati.it

DOLORI MUSCOLARI

I muscoli sono qualcosa che aiuta il movimento delle parti del corpo. Il corpo umano ha circa 600 muscoli. Dolori muscolari sono comunemente visti in tutti in un certo punto della vita. Questo può verificarsi ovunque nel corpo in qualsiasi momento. È comune nei bambini e negli adulti e quasi tutti i gruppi di età di persone. Non tutti i dolori muscolari sono gravi. Alcuni di loro sono trattati e curati con rimedi casalinghi. Ma, in alcuni casi, ci saranno anche gravi problemi di fondo. Le persone che lavorano trascorrendo il tempo seduti dovrebbero deviare da se stesse facendo una passeggiata intorno. Ci sono molte cause per i dolori nel muscolo.

Alcuni di loro includono lesioni nel muscolo, uso di particolare muscolo in alcune attività fisiche, tensione, stress, ecc. Questi dolori muscolari possono essere alleviati da alcuni rimedi casalinghi. I rimedi casalinghi funzionano bene per questi dolori nel muscolo.

Dare riposo alla parte del corpo in cui si sperimentano i dolori

Assunzione di sopra la prescrizione contatore come Advil

– Impacchi di ghiaccio e impacchi di calore possono essere dati all’area interessata

Il gel di alleviamento del dolore può essere applicato nel muscolo che soffre del dolore. Visita il sitoper recensire uno di questi prodotti chiamato Arthrolon.

– Tratto delicato dei muscoli

– Stare lontano dal lavoro che comporta l’utilizzo delle parti colpite

Le opere di sollevamento pesi devono essere fermate fino a quando il dolore muscolare è alleviato

Pratica di yoga e meditazione per stare lontano dallo stress e dalla tensione

Oltre a queste ragioni generali per i dolori muscolari, ci sono alcune condizioni mediche che portano ai dolori muscolari. Ciò include:

Infezioni dovute a infezioni batteriche, influenza, poliomielite, ecc.

– Disturbi immunitari automatici (lupus, polimiosite)

L’assunzione di alcune droghe come statine, cocaina, ecc.

– Problemi alla tiroide

– Basso potassio nel corpo

Generalmente, il dolore dovrebbe spegnersi entro pochi giorni dal verificarsi dei dolori muscolari. Se questa condizione persiste per un periodo di tempo piuttosto più lungo, allora si consiglia di consultare il medico per un ulteriore trattamento. Una visita medica è un must in condizioni gravi come:

Il dolore continua anche dopo i rimedi casalinghi

– Dolore muscolare che si verifica senza la ragione nota

La parte infetta è sottoposta a eruzioni cutanee

– Gonfiore o arrossamento della parte interessata

Il dolore a causa di qualche cambiamento nei farmaci

– Difficoltà di sensazione durante la deglutizione

– Problemi respiratori

– Indebolimento muscolare

 

 

RONZIO NELL’ORECCHIO

Un suono squillare udito nelle orecchie senza la fonte del suono esterno è riferito a come acufito. Questo suono varierà da persona a persona a causa delle ragioni dietro. Può suonare, ronzare, sibilare, cinguettare e simili. Questo stato può verificarsi in una o due orecchie. Può essere a breve termine o lungo termine a seconda della causa. Aggiungendo a questa condizione, questo suono può essere ascoltato da altre persone in giro troppo. Questo corso di questo problema rimane imprevedibile anche ora in mezzo al progresso nel mondo del settore medico. Appare principalmente nella vecchia fascia di età delle persone.

Ci sono molti modi con cui questo suono irritante può essere rettificato in molti modi. Uno di questi modi in modo più naturale è l’uso del integratore alimentare, Calminax.

Suono vario

Il suono sentito da una persona varia da persona a persona. Questo suono ha vari motivi e il tipo di suono ascoltato aiuta il medico ad analizzare il problema che provoca il problema dell’acufito.

  • Cliccando: contrazione muscolare in e intorno ai casi auricolari il suono di fare clic. Può continuare da alcuni secondi a un minuto.
  • Humming: sono di origine vascolare. Questo è sperimentato quando la posizione del corpo cambia come l’esercizio.
  • Battito cardiaco: i problemi dei vasi sanguigni e il blocco nel canale uditivo amplifono il suono del cuore che si sente come il suono del battito cardiaco.
  • Basso suono acuto: basso ronzio acuto in un orecchio si verifica a causa della malattia, malattia di Meniere.
  • Alto suono acuto: l’esposizione al rumore a lungo termine, alcuni farmaci, problemi di udito legati all’età provoca un suono acuto ronzio nell’orecchio.

diagnosi

Quando una persona sente il suono squillante in se stessi, allora la persona particolare è sottoposta all’esame del medico. Il dottore esamina poi le orecchie, la testa e il naso per scoprire il motivo dell’acufio. Questi test diagnostici includono:

  • Esame acustico: in questo test, la persona è fatta per sedersi nella stanza insonorizzata con auricolari. Un suono è fatto per giocare nelle orecchie del paziente. Vengono monitorati e il risultato viene registrato. Questo risultato registrato viene confrontato con il risultato effettivo. Ciò consente al medico di escludere la causa del problema.
  • Movimento: l’esame fisico delle orecchie, del collo, delle gambe, della mascella e delle braccia sono fatti. Dai cambiamenti osservati, il disturbo si è trattato efficacemente.
  • Test di imaging: dopo che la causa è stata puntata, i test di imaging come la risonanza magnetica o la TAC vengono eseguiti per ulteriori analisi e trattamenti dettagliati.

TRATTAMENTO PER L’ACUFECI

Con i vari mezzi, le cause e le ragioni dell’acufio vengono analizzate per la prima volta dal medico. Ci sono molti modi con cui l’esame è fatto e il risultato viene diagnosticato.

  1. trattamento della condizione di salute sottostante
  • Rimozione cerume: il cerume nell’orecchio viene rimosso che aiuta il problema dell’acufite ad essere diminuito in una certa misura.
  • Trattamento delle condizioni dei vasi sanguigni: i problemi vascolari sono trattati con i mezzi di chirurgia e farmaci. Questo ha rimosso il problema dell’acufeci in misura maggiore.
  • Cambiamento nei farmaci usuali: alcuni dei medicinali presi in considerazione il problema dell’acufite. Cambiamento in tali farmaci comportano l’effetto diminuito di acufite nell’orecchio.
  1. soppressione del rumore (i dispositivi sono impiegati per sopprimere il suono ronzio)
  • Macchine a rumore bianco: questi dispositivi sono quelli che stimolano i suoni ambientali (onde oceaniche, pioggia battente) per sopprimere i suoni ascoltati a seguito dell’acufito. Oltre a questo, durante il sonno il suono da umidificatori, ventilatori, condizionatori d’aria anche sopprimere il suono ronzio. Questo aiuta il sonno tranquillo.
  • Apparecchi acustici: insieme al problema dell’udito, tratta anche la condizione di acufeci.
  • Dispositivi di mascheratura: è un dispositivo simile agli apparecchi acustici. È indossato nell’orecchio. Crea un rumore bianco che sopprime i sintomi dell’acufio.
  • Riaddestramento dell’acufeci: è anche un dispositivo indossabile. È programmato con la musica tonale dell’individuo. Maschera le frequenze di acufeci in misura maggiore. La consulenza è un must per questo tipo di trattamento.
  1. il farmaco non può trattare il problema dell’acufemo, ma riduce la gravità del problema.
  • Antidepressivi triciclici: include amitriptilina e nortriptilina. Questi tipi di farmaci sono utilizzati in caso di acufito grave. Ha dimostrato di essere successo in una certa misura. L’uso di tali farmaci porta a effetti collaterali come secchezza delle fauci, visione offuscata e problemi cardiaci.
  • Xanax: l’uso di tali farmaci cura anche l’acufio in misura. Le parti peggiori di tali farmaci sono portano a effetti collaterali come nausea.
  1. integratore alimentare: ci sono molti integratori alimentari per trattare il problema dell’acufemo. Uno di questi prodotti è Calminax. Si afferma di essere un prodotto naturale con origini naturali. Queste capsule sono consumate per rettificare il problema dell’acufito e gli effetti da esso causati nella sua storia passata. Controlla il post qui per sapere in dettaglio su questo prodotto.
  2. altri metodi: ci sono molti altri metodi con cui questo problema di acufeci può essere trattata. Sono agopuntura, ipnosi e simili.

   Il cibo migliore per il mantenimento della salute intestinale

 La maggior parte di noi avrà solo l’obiettivo di fare esercizio fisico e mangiare pulito quando è venuto attraverso la parola salute. Ma ci dimentichiamo di prendersi cura della salute dell’intestino. Ci saranno batteri all’interno del tratto digestivo. È importante improvvisare la salute dei batteri buoni nell’intestino rispetto ai batteri cattivi. Al fine di sviluppare il sistema immunitario si deve scegliere il cibo che è alto in prebiotici e anche i probiotici. Può anche prevenire la condizione di malattia in alcuni casi. Qui ci concentreremo sui migliori alimenti per mantenere la salute dell’intestino.

  1. brodo osseo

Brodo osseo è trovato per essere ricco di minerali, vitamine e aminoacidi essenziali. È possibile preparare il brodo osseo in casa stessa. Cuocere lentamente le ossa usando l’acqua per tre giorni. Altrimenti si può acquistare dal negozio che è pronto a bere. Quando si ha l’intestino che perde, bere il brodo osseo e tutti i nutrienti vengono assorbiti dall’intestino e vengono curati. Il brodo osseo dà sollievo immediato al dolore nelle ossa. In caso di dolore persistente all’osso, è possibile applicare la crema chiamata Artroser che può essere acquistata da online.

  1. il kimchi

È il cibo tradizionale della Corea che viene servito in ogni pasto. Kimchi è preparato forma la fermentazione del cavolo e ravanelli e viene utilizzato come contorno o può essere incluso nelle ricette. Agisce come un probiotici e anche un cibo piccante che è essenziale per la salute dell’intestino.

  1. la cipolla

È meglio consumare più cipolle per far crescere i batteri buoni nell’intestino. La cipolla sta avendo le eccellenti qualità probiotiche e bilancia il sistema digestivo. Questo vegetale può essere assunto in forme diverse nelle ricette.

  1. lo yogurt

Ci sono molti benefici per la salute di yogurt e agisce come probiotici. Per quelle persone che sono intolleranza al lattosio, lo yogurt può essere consumato che è benefico. Yogurt è disponibile ho diversi prodotti lattiero-caseari che agisce come probiotici.

  1. l’aglio

L’aglio aumenta la crescita di batteri buoni nell’intestino inibendo i batteri nocivi. È presente in cucina che viene utilizzato per preparare il numero di piatti. Quando l’aglio viene consumato crudo, dà il miglior risultato. Spicchi d’aglio è tritato o schiacciato e viene mangiato prima della formazione di allicina. Allicina è una sostanza che viene prodotta nell’aglio danneggiato e reagisce con l’ossigeno. Questo influenzerà la condizione di salute.  Quindi è meglio prendere l’aglio crudo entro 15 minuti che è sano.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

DOLORI ARTICOLARI

Nel corpo umano, i punti in cui le ossa si incontrano sono chiamati articolazioni. I giunti giocano il ruolo principale nel sistema scheletrico del corpo. Aiuta il movimento per le parti del corpo. Spalle, fianchi, ginocchia e gomiti sono le articolazioni. Dolore articolare si verifica nel corpo se eventuali dolori, indolenzimento o qualsiasi disagio si verifica nelle articolazioni di cui sopra. La ragione principale dietro il dolore articolare è la malattia o una sorta di malattia. Il dolore articolare è diventato una denuncia normale in tutti i gruppi di età delle persone. Il dolore generale non richiede nemmeno controlli medici o visite ospedaliere. Ma il dolore prolungato nelle articolazioni richiede l’assistenza del medico.

L’artrite è una delle cause generali del dolore articolare. L’infiammazione delle articolazioni provoca dolore articolare. Colpisce principalmente le donne. Il sovrappeso agisce anche come un motivo per l’insorgenza dell’artrite. Questa artrite può essere trattata in molti modi come l’assistenza domiciliare, farmaci, chirurgia semplice. Aggiungendo a questi modi, c’è un altro modo in un metodo più naturale. Non è altro che il consumo di integratore chiamato Artroser. Si può fare il passo successivo in modo più guidato. Ci sono due forme di artrite:

  • Osteoartrite (OA): è la ragione più comune per il dolore articolare. La cartilagine è il cuscino come la struttura che protegge le articolazioni. Funge anche da ammortizzatore per le articolazioni. OA si verifica una volta che questa cartilagine svanisce. Questo stato si verifica principalmente la volta che la persona entra nell’età adulta. Il dolore articolare si verifica principalmente nelle articolazioni frequentemente utilizzate come polsi, mani, ginocchia e fianchi. È un dolore articolare di lunga durata. L’OA si traduce principalmente in dolore e rigidità.
  • Artrite reumatoide (RA): la RA è una malattia cronica a lungo termine. È una malattia immunitaria auto. Si verifica in tutto il corpo. Si traduce in dolori articolari, rigidità, gonfiore e danni. È così patetico che, il dolore articolare si verifica in entrambi i lati del corpo. Se un ginocchio ottiene dolore, l’altro ginocchio sarà anche obbligatoriamente ottenere dolore in modo rapido. La RA può essere trattata bene se viene analizzata nelle prime fasi di attacco. I sintomi variano da semplice effetto a grave effetto nelle articolazioni.

Ci sono molte altre cause di artrite troppo. Sono il cancro, l’infezione nell’osso, l’uso di una particolare articolazione, l’insorgenza di lesioni, l’infiammazione del cuscino come il tessuto cartilagineo intorno alle ossa, l’osteoporosi, il lupus, l’infiammazione della cartilagine, l’attacco di malattie infettive, ecc.