Flashmob a tappe per la riforma dei servizi consolari

E’ stato un 2 Giugno di rivendicazioni “a tappe” quello degli sconsolati di barcellona (www.sconsolati.org).

Chiamarli “sconsolati” fa pensare a soggetti tristi e dimessi, in realtá hanno dimostrato determinazione, entusiasmo e grande capacitá di organizzarsi.

Tutti in questo mondo vogliono essere felici. Allo stesso tempo, non ci sono persone in questo mondo senza un problema. Il fatto è che, le persone devono imparare a guidare la vita felicemente di fronte a tutti i problemi più positivamente. Essi stessi dovrebbero imparare ad essere felice combattendo contro i problemi di giorno in giorno. Si può deviare se stessi concentrando il loro interesse per i loro hobby dal loro lavoro abituale. Possono trascorrere del tempo in attività come, giardinaggio, giocare, cantare, disegnare, ballare, ecc.

Si dovrebbe vivere senza danneggiare gli altri. Si può anche diffondere sorrisi e gioia ad altri con i loro atti. Questo può essere fatto trascorrendo tempo di qualità con gli altri o trasmettendo battute o da atti personali. Flash Mob è una di queste attività. Agisce come uno stress sollievo e porta nella gioia interiore. Non è altro che il gruppo di persone che improvvisamente viene organizzata o raggruppata. Si comportano in attività come la danza o l’intrattenimento. Improvvisamente raggruppare in luogo pubblico e emanare qualcosa per una piccola quantità di tempo. Dopo di che, improvvisamente si disperdono e il lavoro normale ritorna. Questo agisce come un sollievo rapido per le persone che sono troppo stressati. Naviga qui per i flash mob nella terra d’Italia.

Il termine è stato formulato nell’anno di 2003. Gli eventi mirati non sono categorizzati sotto questo atto di Flash Mob. Pubblicità commerciali, proteste politiche, ecc non sono Flash Mob. Questi flash mob sono organizzati attraverso i social media, video e telecomunicazioni. È un’attività totalmente non pianificata. Dà un rapido sollievo alle persone intorno e la gente dimentica il problema per un periodo di tempo. Dopo questo punto, essi si rilassano e continuano ad affrontare il loro problema in modo più positivo

Si fanno chiamare Atleti Italiani Resistenti all’Estero, brillante richiamo dell’anagrafe consolare A.I.R.E. in cui sono iscritti i cittadini che hanno lasciato l’Italia.

 

Il flashmob è stato strutturato in “tappe”, una delle quali era una corsa in bicicletta.

Per facilitare la lettura della lunga cronaca abbiamo anche noi pensato ad un persorso a tappe.

 

 

Tappe

  1. La Rivendicazione
  2. L’Osservatorio
  3. Il Santo Sconsolato
  4. La Corsa Sconsolata
  5. Le Testimonianze (Foto/Video/Articoli)